Sì viaggiare.

Sono orrenda. Vi scrivo dei post del cavolo per parlarvi degli affaracci miei, promettendovi qualcosa di più interessante in seguito, poi si scopre che devo partire. Cioè, nel senso, io lo sapevo già. Voi lo scoprite adesso. Comunque: mi aspetta un’esperienza nuova, che mi coinvolgerà da sola, senza possibilità di ritorno (occielo, non mettiamola così drammaticamente, ora).

Sarà un’occasione per crescere veramente tanto. Non si scherza. Spero vada tutto bene. E qui, mi raccomando, fate i bravi che mi accorgo di tutto! Perdonate la mancanza di voglia/ispirazione/tempo che mi colpisce ultimamente… capita anche a chi avrebbe molte pillole da farvi ingurgitare (muahahaha… ok, era orrenda).

A proposito, avete visto come si è sprigionata la primavera? I colori scoppiano a mille! Sembra quasi giugno! Che meraviglia. Se solo la situazione mondiale (e nazionale) andasse meglio…

Quante belle banalità in un solo post… Bè, ho concluso. Ci rivediamo (anzi, auf wiedersehen).